Mail Art Call

La mail art (arte postale) è una pratica artistica che consiste nell’inviare cartoline auto-prodotte o rielaborate artisticamente, per posta ordinaria, a uno o a più destinatari.

Mail Art Call ConfluenzeLa mail art è, contemporaneamente, il messaggio spedito e il mezzo attraverso il quale viene spedito, con uno scambio non commerciale. È un’arte diffusa, fuori dagli schemi, accessibile a tutti, che cancella la distanza tra artista e pubblico, che favorisce la partecipazione collettiva e l’aspetto comunicativo.

Oltre che dallo scambio tra singoli artisti la mail art si è diffusa grazie a iniziative che chiedono l’invio di opere di arte postale su un determinato tema, per poi raccogliere e mostrare al pubblico il materiale pervenuto: in gergo vengono chiamate Mail Art Call (”richieste” di arte postale).

Mail Art Confluenze FestivalIl titolo del nostro progetto è “Confluenze” e l’invito è quello di mandarci via posta ordinaria una cartolina auto-prodotta o rielaborata artisticamente riguardante una tua visione o interpretazione di questo tema.

Possono essere disegni, fotografie, collage, illustrazioni, opere di tecnica mista o quant’altro può venire in mente. Realizzati appositamente o frutto di manipolazioni di immagini già esistenti. L’importante è che siano opere del formato di una cartolina e riguardino l’argomento della richiesta: le confluenze, ovvero rapporti, convergenze, network, unione, reti, intersezioni, incroci, accordi, incontri, concordanze, immissioni; ma questi sono solo esempi, sicuramente saprai trovare un’interpretazione migliore.

Con le opere di arte postale giunte presso la nostra sede allestiremo una mostra in occasione del Festival Confluenze che si svolgerà a Nibbiano nel 2017.

PER PARTECIPARE TIENI CONTO DELLE INDICAZIONI SOTTOSTANTI

I termini gergali utilizzati sono considerazioni etiche, non scritte, dettate dal buon senso e dallo spirito di cooperazione tipico del fenomeno dell’arte postale.

Mail Art Call – Tema: CONFLUENZE

• NESSUN RE-INVIO: le cartoline non verranno restituite agli autori;
• NESSUNA QUOTA DI PARTECIPAZIONE: non sono richieste tasse di partecipazione, nè agli autori né al pubblico della mostra che sarà ad ingresso libero;
• NESSUNA SELEZIONE, NESSUNA GIURIA: tutte le opere arrivate verranno esposte;
• TECNICA LIBERA: puoi utilizzare la tecnica che preferisci per la realizzazione della tua cartolina (fotografia, illustrazione, collage, mista, etc. etc).;
• SOLO FORMATO CARTOLINA: devi inviarci un’opera che sia in formato cartolina (10×15 cm) senza imbustarla ma spedendola con un francobollo sul retro;
• SOLO POSTA ORDINARIA: saranno accettate solo opere fisiche inviate tramite posta ordinaria, NO E-MAIL, NÉ ALTRI SUPPORTI DIGITALI;
• QUANTE CARTOLINE VUOI: puoi inviarci più cartoline;
• SCADENZA: le cartoline dovranno arrivare entro il 31 Maggio 2017;
• DOCUMENTAZIONE: le opere arrivate saranno archiviare online sul sito confluenze.net (sulla cartolina scrivi la tua mail per ricevere l’avviso)
• INVIO: spedisci le cartoline all’indirizzo:
Confluenze
Via Cavour 2
29010 Nibbiano (PC)
Italia

Mail Art Call – Theme: CONFLUENCES

• No returns
• No entry fee
• No selection/No jury
• Postcard size only (A6 / 10,5 x 15 cm / 4.25″ x 6″)
• Free form
• Deadline: May 31, 2017
• Each participant can send one or more postcards
• All works must be sent by regular post
• Send to:
Confluenze
Via Cavour 2
29010 Nibbiano (PC)
Italia

Publication online on this website (please include your email address for notification of publication)

The exhibition will take place in Nibbiano (PC), Italy, during the Confluenze Festival taking place from June to August 2017. Further details about the exhibition will follow.

Mail Art Call CONFLUENZE è un’iniziativa organizzata in collaborazione con l’associazione culturale Polifemo e coordinata da:

Leonardo Brogioni fotografo

Leonardo Brogioni

Fotografo, giornalista, docente di fotogiornalismo.

È uno dei fondatori dell’associazione culturale Polifemo che opera nell’ambito della cultura fotografica presso La Fabbrica del Vapore a Milano.
Collabora e fa parte del consiglio direttivo dell’associazione Fotografia&Informazione.
Nel 2009, insieme a Matteo Scanni e Angelo Miotto, realizza l’inchiesta “L’Italia chiamò” (libro+documentario Edizioni Ambiente) con la quale riceve il Premio L’Anello Debole e il Premio Giornalistico Claudio Accardi.
È docente di fotogiornalismo presso l’associazione culturale Polifemo, presso l’Istituto Europeo di Design di Milano e presso il Master di Giornalismo dell’Università Cattolica di Milano.
Attualmente opera professionalmente nell’ambito del collettivo fotografico Polifemo dedicandosi anche a produzioni multimediali.

Contatti: +39.329.4160106 | @leobrogioni | leobrogioni.it

Polifemo Fotografia | via Procaccini 4, 20154 Milano

Polifemo Fotografia

Segui gli aggiornamenti sulla nostra bacheca Pinterest #MailArt01

pinterest

e su Google Maps