La Bosana

La Bosana è un azienda agricola attiva in Val Luretta fin dal 1989. Aperta tutta l’anno, trovi ospitalità per dormire, il ristorante dell’agriturismo e un’ottima struttura per praticare equitazione a tutti i livelli. Quiete, relax e offerta di ogni tipo di attività a cavallo sono i punti di forza.

***

La Bosana
Piozzano (PC), Via Canova 12
contatti: 0523 970149 – 333 1327142 – info@labosana.it
www.labosana.it

Tipologia: AGRITURISMO
Operante dal 1989

La struttura è ideale per:
Coppie
Famiglie
Ragazzi

Relax
Gruppi

Aperto tutto l’anno

99% ospiti italiani – Provenienza geografica: Lombardia, Emilia Romagna, Piemonte, Liguria
1% ospiti stranieri – Principali nazionalità: Francia

Durata media del soggiorno MIN = 2 | MAX = 7
Vacanza: 90% – Lavoro: 10%

Quali sono le richieste più frequenti?
Ospitalità (alloggio, pranzo e cena) – Equitazione

Gli ospiti manifestano interesse per:
sentieri/natura – sportLa struttura è in posizione isolata a 2 km da Piozzano – indicata da cartelli sulla stradaSi trova a
– 30 km da Piacenza
– 30 minuti dall’autostradaParcheggio privatoStazioni ferroviarie più vicine: Castel San Giovanni (20 km) – Piacenza (22 km)Luoghi di interesse vicini:
• Agazzano
• Rivalta
• Bobbio
• Grazzano ViscontiNumero di camere: 8
Silenziose e senza scale

Posti letto complessivi: 20
N. letti matrimoniali: 3
N. letti singoli: 17
N. bagni della struttura: 5
Bagno privato – Lenzuola – Salviette

Cucina attrezzata a uso delle camere

Wi-fi – Tv
(no Frigo bar)

Animali ammessi senza costi aggiuntivi

Piscina

Giardino privato

Spazio gioco per bambini
Seggiolini e lettini per bambini

Sport praticabili: Equitazione a tutti i livelli

Costo a notte/camera – MIN: 40,00 euro | MAX: 60,00 euro
Pagamenti accettati: Contanti • Bancomat • Visa

La storia de La Bosana parte nel 1988 quando Ambrogio Origgi, veterinario di Lecco, decide di trasferirsi nel piacentino – in Val Luretta – per impiantare un allevamento di capre.
Il progetto cambia ben presto per far fronte alle numerose richieste di passeggiate a cavallo.

Allora come oggi c’è sempre un grande via vai di persone a La Bosana. Del resto qui sono tante le esperienze che si possono fare legate al mondo del cavallo e della vita in campagna.
Ce n’è davvero per tutti i gusti ed età.
Ce lo racconta Irene all’interno di una struttura di legno da poco realizzata per accoglie i clienti: un nuovo ambiente accogliente e caldo che ti dà subito la sensazione di entrare in famiglia.

E di fatto La Bosana è una grande famiglia. Irene porta avanti l’azienda del padre insieme alle sorelle Angela e Diana e al marito.

La passione del padre Ambrogio è passata alle figlie ma non solo!
C’è chi si occupa dell’Agriturismo, aperto nel fine settimana con serate di agripizza o eventi su richiesta. Qui si possono trovare le specialità fatte in casa con la carne proveniente dai loro allevamenti.
A Rivasso di  Agazzano si allevano i suini per i salumi e la griglia, mentre nella vicina Val Trebbia, a Coli, c’è l’alpeggio per la carne bovina bio.

Oltre alla pensione per i cavalli, ogni mese c’è l’appuntamento con la vetrina del cavallo arabo.
Le attività sono molteplici, dalla preparazione per le gare di endurance che hanno fatto conoscere La Bosana oltre confine al trekking e agli agricampeggi, fino all’esperienza diretta della vita in fattoria per i più piccoli con settimane verdi o progetti scolastici animati dall’amico Elfo (professionista che collabora per l’animazione).
C’è inoltre la possibilità passeggiate sia per principianti sia per esperti di una o più ore e lezioni di equitazione per tutti grazie alle diverse competenze degli istruttori, con calendari semestrali.

Irene, tecnico per riabilitazione equestre e paraolimpica segue il campus con attività ideate e mirate.

Infine c’è la possibilità di dormire in azienda con 20 posti letto ma anche con tende o camper.

Tanti progetti di sviluppo in cantiere con la voglia di collaborare sul territorio ed è per questo che spesso sono organizzati trekking con visita aziende locali, degustazioni e curiosità del territorio.

La storia de La Bosana parte nel 1988 quando Ambrogio Origgi, veterinario di Lecco, decide di trasferirsi nel piacentino – in Val Luretta – per impiantare un allevamento di capre.
Il progetto cambia ben presto per far fronte alle numerose richieste di passeggiate a cavallo.

Allora come oggi c’è sempre un grande via vai di persone a La Bosana. Del resto qui sono tante le esperienze che si possono fare legate al mondo del cavallo e della vita in campagna.
Ce n’è davvero per tutti i gusti ed età.
Ce lo racconta Irene all’interno di una struttura di legno da poco realizzata per accoglie i clienti: un nuovo ambiente accogliente e caldo che ti dà subito la sensazione di entrare in famiglia.

E di fatto La Bosana è una grande famiglia. Irene porta avanti l’azienda del padre insieme alle sorelle Angela e Diana e al marito.

La passione del padre Ambrogio è passata alle figlie ma non solo!
C’è chi si occupa dell’Agriturismo, aperto nel fine settimana con serate di agripizza o eventi su richiesta. Qui si possono trovare le specialità fatte in casa con la carne proveniente dai loro allevamenti.
A Rivasso di  Agazzano si allevano i suini per i salumi e la griglia, mentre nella vicina Val Trebbia, a Coli, c’è l’alpeggio per la carne bovina bio.

Oltre alla pensione per i cavalli, ogni mese c’è l’appuntamento con la vetrina del cavallo arabo.
Le attività sono molteplici, dalla preparazione per le gare di endurance che hanno fatto conoscere La Bosana oltre confine al trekking e agli agricampeggi, fino all’esperienza diretta della vita in fattoria per i più piccoli con settimane verdi o progetti scolastici animati dall’amico Elfo (professionista che collabora per l’animazione).
C’è inoltre la possibilità passeggiate sia per principianti sia per esperti di una o più ore e lezioni di equitazione per tutti grazie alle diverse competenze degli istruttori, con calendari semestrali.

Irene, tecnico per riabilitazione equestre e paraolimpica segue il campus con attività ideate e mirate.

Infine c’è la possibilità di dormire in azienda con 20 posti letto ma anche con tende o camper.

Tanti progetti di sviluppo in cantiere con la voglia di collaborare sul territorio ed è per questo che spesso sono organizzati trekking con visita aziende locali, degustazioni e curiosità del territorio.